Catena di Fornitura

In linea con gli standard aziendali di Coty, la catena di approvvigionamento di OPI mira a consentire una crescita redditizia del portafoglio di prodotti del marchio. Il nostro impegno è quello di promuovere la sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti sul luogo di lavoro in ogni momento. Facciamo leva su sistemi di Qualità forti per migliorare l'esperienza dei nostri consumatori ovunque, ogni giorno. Conduciamo le nostre attività per migliorare continuamente la soddisfazione del cliente e raggiungere prestazioni di riferimento nel servizio clienti. Applichiamo un'architettura coerente del processo di lavoro per eseguire con eccellenza le nostre attività quotidiane, aggiungendo valore nel prodotto e nei costi.

CALIFORNIA TRANSPARENCY IN SUPPLY CHAIN ACT OF 2010

Coerente con un impegno di lunga data verso l'eccellenza e la responsabilità aziendale di Coty (Coty e le sue sussidiarie, incluso OPI, qui di seguito "Coty"), compreso il suo impegno nei confronti di dipendenti e consumatori in tutto il mondo e per le comunità e l'ambiente in cui Coty e il suo i prodotti sono presenti, Coty conferma l'estensione del suo impegno a garantire che le catene di approvvigionamento che impiega nell'acquisto e nella produzione dei suoi prodotti non includano, utilizzino o tollerino la tratta di esseri umani, la schiavitù e il lavoro forzato o minorile. È opinione di Coty che, data la natura dei materiali provenienti dalle sue catene di approvvigionamento, la tratta di esseri umani, la schiavitù e il lavoro forzato o minorile non siano presenti nel funzionamento delle catene di approvvigionamento dei suoi fornitori o dei suoi fornitori. Tuttavia, in conformità con la California Transparency in Supply Chains Act del 2010 (la "Legge"), Coty Inc. afferma quanto segue:

Mentre Coty attualmente non verifica le sue catene di approvvigionamento per valutare, in particolare, i rischi della tratta di esseri umani e della schiavitù/lavoro forzato al loro interno, direttamente o tramite terzi, attualmente richiede ai suoi appaltatori, subappaltatori e fornitori di comportarsi in tutti gli aspetti delle loro attività commerciali in conformità con il Codice di Condotta di Coty Inc. per i Partner Commerciali che richiedono la conformità a tutti i requisiti legali applicabili allo svolgimento delle loro attività. Il Codice di condotta di Coty Inc. per i Partner Commerciali include specifici divieti contro l'uso o il ricorso al lavoro forzato o al lavoro minorile e richiede ai Partner Commerciali di Coty di riconoscere e accettare le disposizioni del Codice come condizione per realizzare affari con Coty. Su base continuativa, Coty richiede a tali Partner Commerciali, che sono la fonte della maggior parte degli acquisti diretti di filiera della Coty di beni materiali utilizzati nella o per la produzione di prodotti venduti da Coty nello Stato della California, di comunicare separatamente, come parte del loro riconoscimento e accettazione di rispettare le disposizioni del Codice, i loro sforzi per sradicare la schiavitù e la tratta di esseri umani dalle proprie catene di approvvigionamento diretto per i beni materiali che forniscono a Coty, in conformità con la Legge.

Sebbene Coty non conduca regolarmente controlli dei propri fornitori per valutare, in particolare, la conformità dei fornitori agli standard aziendali per la tratta di esseri umani, la schiavitù e il lavoro forzato o minorile, impone ai fornitori di riconoscere e accettare e rispettare tali standard come stabilito nel Codice di Condotta di Coty Inc. per i partner commerciali. Su una base limitata, Coty conduce audit delle strutture dei fornitori in alcune aree del mondo per il rispetto delle leggi, delle norme e dei regolamenti applicabili anche in relazione alla tratta di esseri umani, schiavitù e/o lavoro forzato o minorile in vigore in quelle aree, e in conformità sia con il Codice di Condotta di Coty Inc. per i Partner Commerciali sia con i requisiti di responsabilità sociale aziendale contenuti negli accordi con alcuni licenziatari di Coty.

Come indicato sopra, Coty richiede ai suoi fornitori diretti di riconoscere e accettare il Codice di Condotta di Coty Inc. per i Partner Commerciali che proibisce di coinvolgersi, partecipare o trarre vantaggio dal lavoro forzato o minorile e/o dalla schiavitù e, implicitamente, dalla tratta di esseri umani nel paese o i paesi in cui stanno realizzando affari.

Coty ha e mantiene gli standard di responsabilità interna e le procedure sia per i suoi dipendenti che per i suoi Partner Commerciali rispetto alla condotta delle attività di Coty e dei suoi Partner Commerciali. Coty segue in conformità con tutte le leggi, le norme e i regolamenti applicabili in quei paesi in cui Coty e le sue attività commerciali sono presenti o realizzano affari. Il Codice di Condotta Aziendale di Coty è applicabile a tutti i direttori, funzionari e dipendenti di Coty e a ciascuna delle sue sussidiarie e joint venture in tutto il mondo e al Codice di Condotta di Coty Inc. per i Partner Commerciali. Tali standard e procedure comprendono, con riferimento specifico in ciascuno dei documenti sopra indicati, tutte le leggi, le norme e i regolamenti applicabili in ciascuno di tali paesi in materia di lavoro forzato o minorile, schiavitù e/o tratta di esseri umani.

Coty richiede ai dipendenti e alla direzione della sua catena di approvvigionamento di supporto di certificare il completamento di una revisione obbligatoria del Codice di Condotta Aziendale di Coty per i dipendenti che ribadisce che ai Partner Commerciali di Coty è vietato, e in modo inferenziale che a Coty stesso è vietato, l'impiego di lavoro forzato o minorile o impegnarsi direttamente o indirettamente nella tratta di esseri umani e nella schiavitù.

Per ulteriori informazioni sugli sforzi di Coty per sradicare la tratta di esseri umani e la schiavitù/il lavoro forzato dalle sue catene di approvvigionamento, è possibile contattare Coty attraverso il nostro modulo di contatto online.

Visualizza i PDF del Codice di Condotta per i Partner Commerciali di Coty Inc. e del Codice di Condotta Aziendale per i dipendenti.